Modellismo Italiano

Tutto su modelli di navi, aerei, treni e altro ancora!

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.
Home Treni Progettare un plastico ferroviario

Come progettare un plastico ferroviario - fasi primarie progettazione

Si pensa sempre che chi si diletta con i trenini, sia chi ha ricevuto in regalo un modellino di trenino e che anche in età avanzata continua a giocarci. In realtà per progettare un plastico ferroviario, occorrono delle abilità non da poco, se consideriamo anche che le nozioni da sapere non sono neanche poche infatti, chi progetta un plastico ferroviario deve avere una piccola infarinatura di falegnameria, elettricità, naturalismo, per progettare collegamenti elettrici, base e paesaggio del plastico.

La buona riuscita di un plastico ferroviario parte subito dalle sue fasi iniziali, ossia quelle dal suo progetto.
Infatti è nella fase progettuale di un plastico che si decidono le strutture principali, le dimensioni e il tipo di circolazione della ferrovia e dei treni, oltre che naturalmente il paesaggio.

La prima scelta ricade sulla scelta della stanza più adatta alla collocazione del nostro plastico.

Molte sono le forme della base del plastico che più comunemente vengono scelte.

  • Forma quadrata
  • Forma ad L che consente di tracciare molte curve e impostare il paesaggio molto bene.
  • Forma a: "panca" che ha un allungamento deciso che consente di posizionare il plastico in corridoio e di porre le curve alle estremità.
  • Forma ad: "U" che da la possibilità di usare curve più omogenee e di dare una visione di insieme più ampia.

La scelta della scala può ricadere sui due tipi tradizionali H0 ed N. La H0 è la più diffusa, ma la N si è diffusa da poco avendo un ottimo riscontro tra gli appassionati.

progetto plastico ferroviario


 

Login

Pubblicità



Modellismo ferroviario: Notizie, Foto e Video in Liquida Feed

Video Youtube (utente FullChopper)